Comunicazione Utente-Sistema

Modalità di fruizione dei servizi telematici del SitiSET

La comunicazione tra Utente e Sistema per la distribuzione dei servizi telematici avviene attraverso procedure Web-Oriented (del tutto analoghe a quelle di una tradizionale applicazione client/server, anche se l'interazione tra i due elementi è, in questo caso, un po' più articolata).

Essendo, queste, basate su elementi software standard, indipendenti dalle caratteristiche della particolare applicazione e dalla piattaforma software e hardware su cui viene eseguita, è possibile servirsi  di un qualsiasi browser web (Mozilla Firefox; Microsoft Internet Explorer, Opera, Safari, etc.), senza necessità di ulteriori applicazioni o plug-in.

L'attuale Sistema di gestione/distribuzione dei servizi telematici si compone di:

  • un WebServer di accettazione delle richieste dei client e di erogazione dei servizi su piattaforma web:  Apache Web Server (www.apache.org).
  • un Content Management System di gestione dei Portali applicativi; gestione e profilazione Utenza; comunicazione/interscambio delle informazioni: Plone/Zope (plone.org; www.zope.org), opportunamente configurato per connettersi al DataBase/GeoDataBase Server PostgreSQL/PostGIS.
  • un RDBMS - DataBase/GeoDataBase Server per l'archiviazione dei dati inerenti le cartografie e i metadati ad esse associati: PostgreSQL/PostGIS (www.postgresql.org; postgis.refractions.net).
  • un Motore cartografico: UMN MapServer (mapserver.gis.umn.edu).
  • uno Strumento di analisi WebGIS, di interfaccia-Utente verso UMN MapServer ed il DB PostgreSQL/PostGIS, per la creazione, la gestione e l'interrogazione dei progetti geografici: GisClient / GisClient-Admin (www.gisclient.org).
  • uno Strumento di analisi DesktopGIS per le analisi e l'editing del DB PostgreSQL/PostGIS da parte dell'Utenza particolarmente evoluta: QuantumGIS/GrassGIS (qgis.org; grass.osgeo.org)
  • Applicativi di base (librerie grafiche per il supporto all'elaborazione e la visualizzazione delle immagini tramite linguaggi di scripting; linguaggi di scripting per il mantenimento del DataBase ed il trattamento delle richieste inviate dai client, per le analisi statistiche, etc.): PROJ - Cartographic Projections Library (trac.osgeo.org/proj/); GEOS - Geometry Engine, Open Source (trac.osgeo.org/geos/); GDAL - Geospatial Data Abstraction Library (www.gdal.org); PHP (www.php.net); Compilatore C++ e relative librerie (packages.ubuntu.com/it/dapper/build-essential); Perl (www.perl.com); Python (www.python.org).

L'Utente del Sistema, in ragione del proprio Profilo Utente assegnato accede ai vari servizi telematici geografici organizzati in "mapset" — raccolte di mappe con una specifica definizione dell'ambito geografico, dei tematismi contenuti e delle vestizioni utilizzate — attualmente visualizzabili attraverso l'applicazione web OpenSource-FreeSoftWare GisClient. La distribuzione dei contenuti web complementari all'informazione geografica avviene dai CMS (Portale del S.I.T.I.; Portale di settore etc.); l'interscambio tramite il formato RSS.

L'architettura generale del nuovo Sistema estenderà quella del S.I.T.I., principalmente mediante l'inserimento di nuovi strumenti di integrazione tra la parte divulgativa e quella geo-spaziale che consentiranno una miglior fruizione/distribuzione di webservices disponibili in formati e protocolli standard e una nuova gestione dei parametri di costruzione dell'ambiente di navigazione geografica, di interrogazione dei dati e delle regole di accesso.

 

precedenti punti di Cenni all'architettura informatica e telematica:

precedente paragrafo delle Linee per lo sviluppo del Progetto definitivo:

 

torna al sommario degli Approfondimenti