Tu sei qui: Home Quadro progettuale Quadro amministrativo Coerenza coi compiti della Provincia

Coerenza coi compiti della Provincia

Collocazione del SitiSET nel contesto delle funzioni assegnate all'Ente

 

Riferimenti

Disposizioni

Art.3, comma 3, del T.U. 28 Settembre 2000 n° 267

"La Provincia, Ente locale intermedio tra Comune e Regione, rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi, ne promuove e ne coordina lo sviluppo".
Art.12 ed Art.19, comma 1, lett. l) del T.U. 28 Settembre 2000, n° 267
  • I compiti conoscitivi e informativi concernenti le funzioni conferite alle Province sono esercitati in modo da assicurare, anche tramite sistemi informativo-statistici automatizzati, la circolazione delle conoscenze e delle informazioni fra le amministrazioni, per consentirne, quando prevista, la fruizione su tutto il territorio nazionale.
  • I sistemi informativo-statistici che operano in collegamento con gli uffici di statistica istituiti ai sensi del decreto legislativo 6 settembre 1989, n. 322 ed è in ogni caso assicurata l'integrazione dei sistemi informativostatistici settoriali con il Sistema statistico nazionale (SISTAN).
  • Spettano alla Provincia le funzioni relative alla raccolta ed elaborazione dati, assistenza tecnico-amministrativa agli enti locali.
  • I sistemi informativi provinciali devono soddisfare sia le esigenze dello scambio dei flussi informativi all'interno della Provincia, sia quelle dello scambio dei flussi informativi con altri livelli istituzionali, con particolare attenzione agli enti locali e ai piccoli Comuni del territorio.
Art.19, commi 2-3, del T.U. 28 Settembre 2000, n° 267
  • La Provincia, in collaborazione con i Comuni e sulla base di programmi da essa proposti, promuove e coordina attività nonché realizza opere di rilevante interesse provinciale sia nel settore economico, produttivo, commerciale e turistico, sia in quello sociale, culturale e sportivo.
  • La gestione di tali attività ed opere avviene attraverso le forme previste dalla presente legge per la gestione dei servizi pubblici.
  • L'attività di assistenza tecnica delle Province verso gli Enti locali ed i piccoli Comuni si esercita tramite convenzioni per l'utilizzo degli uffici legali, uffici Europa, uffici contratti, uffici tecnici, degli uffici di statistica, ecc.
  • La disciplina della programmazione negoziata prevede espressamente un ruolo attivo degli enti locali (delle Province) come soggetti promotori e come responsabili dei patti territoriali e dei contratti d'area.
Art.20 del T.U. 28 Settembre 2000, n° 267 La Provincia:
  • raccoglie e coordina le proposte avanzate dai comuni, ai fini della programmazione economica, territoriale ed ambientale della regione;
  • concorre alla determinazione del programma regionale di sviluppo e degli altri programmi e piani regionali secondo norme dettate dalla legge regionale;
  • formula e adotta, con riferimento alle previsioni e agli obiettivi del programma regionale di sviluppo, propri programmi pluriennali sia di carattere generale che settoriale e promuove il coordinamento dell'attività programmatoria dei comuni.

successivi paragrafi del Quadro amministrativo:

precedente paragrafo del Quadro amministrativo

torna al sommario degli Approfondimenti